PROSSIMAMENTE… “Y”

Pubblicato: giugno 12, 2011 in Novità


Al lancio la gamma prevede oltre 600 personalizzazioni

 

Il 18 e 19 giugno i concessionari Lancia proporranno un “Porte Aperte” dedicato alla nuova Ypsilon. Sono stati raccolti 5.000 ordini dalla rete da metà aprile ad oggi, prima che fosse visibile negli showroom.
Al lancio la gamma prevede oltre 600 personalizzazioni che nascono incrociando 3 livelli di allestimento (Silver, Gold e Platinum) tutti sviluppati per offrire al cliente un elevato controvalore, 17 eleganti livree di cui 4 B-colore, 6 diversi rivestimenti interni, 3 tipi di cerchi in lega e 3 motori: 2 a benzina (1.2 8V da 69 cv e 0.9 TwinAir da 85 cv, quest’ultimo anche con cambio semi-automatico DFN), un turbodiesel (1.3 Multijet II da 95 cv), tutti dotati di tecnologia Stop&Start di serie.
Il listino parte da 12.400 euro per la versione Silver equipaggiata con il 1.2 da 69 cv e Start&Stop di serie. Al top di gamma troviamo la versione Platinum 1.3 16v Multijet da 95 cv Start&Stop offerta a 17.300 euro.
L’allestimento Silver prevede telecomando per apertura porte, volante regolabile in altezza e profondità, alzacristalli elettrici anteriori, sedile posteriore sdoppiato 50/50, sedile guida regolabile in altezza, ruote in lamiera da 15″, interni in tessuto, predisposizione autoradio e lunotto termico. Nel campo della sicurezza sono offerti di serie ABS + EBD, ESP completo di ASR e Hill Holder, airbag anteriori e laterali, oltre agli attacchi isofix.
Con 1.300 euro si passa alla versione Gold che aggiunge climatizzatore manuale, radio CD con lettore MP3, specchietti retrovisori esterni con comando elettrico, volante e cuffia del cambio in pelle, selleria in Castiglio e Pack comfort. Infine, sempre con una differenza di 1.300 euro, l’allestimento Platinum offre in più gli alzacristalli elettrici posteriori, i fendinebbia, le ruote in lega da 15″, gli appoggiatesta posteriori e la selleria in pelle.

La novità di casa Land Rover

La personalità marcata le permette di distinguersi dalla massa: non solo per le infinite possibilità di personalizzazione ma anche per le forme lineari e affascinanti. Gli interni presentano l’atmosfera tipica dei modelli del brand inglese: salendo a bordo (il pavimento è molto alto da terra) si notano immediatamente la plancia dal design squadrato ingentilito da rivestimenti in pelle e inserti in alluminio arricchibili addirittura con adesivi a motivo floreale. La consolle centrale è voluminosa e il volante ha un’impugnatura un filo eccessiva.
Lo spazio non manca: i sedili sono ampi e confortevoli e neanche la testa dei passeggeri posteriori soffre (nemmeno sulla versione a tre porte Coupé, più cara di 1.000 euro e più bassa di 4 cm). Quello che non convince è, piuttosto, l’accessibilità: lo stile della fiancata ha portato a realizzare porte strette. Scarsa la visibilità posteriore: colpa dei finestrini molto piccoli.
L’assetto è ben studiato: in curva la vettura si corica poco e segue con precisione le traiettorie impostate. Per non parlare del comfort offerto dalle sospensioni, impeccabile. Il cambio manuale è caratterizzato da una leva corta e precisa negli innesti ma il consiglio è quello di puntare sulla trasmissione automatica. Il motore 2.2 turbodiesel Sd4 da 190 CV, molto silenzioso, risponde in modo preciso all’acceleratore ma non è così vivace come si potrebbe immaginare.

Nuova “Beetle” by VW

Pubblicato: giugno 10, 2011 in Novità

LA NOVITA’ IN CASA VOLKSWAGEN SI CHIAMA BEETLE

Il nuovo maggiolino della casa tedesca è arrivato, rinnovando completamente il vecchio.
Presentata a livello mondiale, in contemporanea ai saloni di Shangay, New York e Berlino ed in collaborazione con la rete televisiva musicale Mtv. La casa tedesca ha svelato con grande entusiasmo il modello completamente rinnovato del mitico “ maggiolino” che sarà disponibile in autunno in Italia.
Quest’ ultimo si presenta sul mercato con grandi novità sia per la sua originalità degli elementi, ma soprattutto si è lavorato moltissimo sulla nuova tecnologia.
La casa di Wolfsburg, ha infatti voluto rifarsi al modello originale del 1938 per produrre questa vettura; ecco dunque, i proiettori di forma circolare con la possibilità per la prima volta di richiedere i fari “bixeno led”, i parafanghi sporgenti e la possibilità di montare ruote fino a 19 pollici.
Per quanto riguarda la tecnologia, la novità più assoluta riguarda i sistemi di audio e di navigazione.
Il telaio della nuova vettura sarà quello della Golf VI, mentre il frontale e il posteriore manterranno le caratteristiche stilistiche del modello attualmente in commercio, compresi i dettagli caratterizzate da elementi circolari.

Le novità più interessanti sono comunque rappresentate da un padiglione più ampio e da passaruota più evidenti e arrotondati rispetto al passato, in grado di segnare una certa continuità con la parte anteriore e posteriore della vettura. Il risultato è una linea più slanciata rispetto al modello precedente e soprattutto dotata di un tocco di aggressività in più che la rende molto gradevole.
Le motorizzazioni includeranno principalmente propulsori a benzina e diesel tutti sovralimentati, ma non è escluso l’arrivo di una variante ibrida.

Questa guida vuole segnalare alcuni piccoli consigli e suggerimenti utili da tenere presente prima di acquistare un’auto nuova.

Non Acquistate d’impulso anche se credete che sia l’auto per voi, effettuate una panoramica dei modelli del segmento che avete in mente di scegliere e, soprattutto non lasciatevi incantare dai venditori che solitamente, adottano la formula “sempre che l’auto non sia venduta prima” perché in questo periodo storico, nella maggior parte degli autosaloni di marca e pluri marca, i piazzali di auto invendute sono sempre pieni.
Non fermatevi mai al primo concessionario. Visitate almeno 4-5 concessionari, meglio se di marche diverse, per farvi fare dei preventivi. Non firmate nulla. Nel preventivo non è obbligatoria la firma del consumatore. Se avete problemi di tempo approfittate dei porte-aperte (aperture domenicali dei concessionari).

Prossimamente inseriremo nuovi articoli su “l’acquisto intelligente”.Nel frattempo eventuali richieste saranno soddisfatte.

“NEW CLASS A”

Pubblicato: maggio 31, 2011 in Novità


ABBIAMO PENSATO DI INSERIRE COME PRIMO ARTICOLO LA NUOVA CREAZIONE DELLA STELLA DI STOCCARDA

 

.
Come racconta Joachim Schmidt vice presidente di Mercedes-Benz Car e Responsabile vendite e marketing a livello globale. Partiamo dalla Terza generazione di Classe A; Derivata direttamente dalla concept esposta nel a New York la futura Classe A avrà una lunghezza non superiore ai 4,30 metri e inizialmente sarà proposta unicamente nella versione a 5 porte.
La Nuova Mercedes Classe A non sarà più una monovolume ma, grazie all’adozione di un inedito pianale pensato per offrire una guida più dinamica, somiglierà alle due volumi sportive più grintose, seducenti, cattive e di maggior successo come l’Audi A3, la BMW Serie 1 e l’Alfa Romeo Giulietta.
Lo stile punta molto sulla bassa linea del padiglione, sulla bassa finestratura laterale e sulla robusta sagoma dei passaruota posteriori. Grande attenzione è stata dedicata al frontale, aggressivo, raffinato nella finitura a punti luminosi della calandra e sofisticato nella forma allungata e sottile della fanaleria.
Un tocco futuribile è dato dalla presenza di numerose luci a LED e di ben novanta elementi di fibra ottica che fungono da luci diurne.Gli interni offrono forme morbide, che ricordano la cabina di pilotaggio di un moderno aereo da caccia.
L’obiettivo è di seguire le tendenze del mercato, che vogliono piccole vetture premium che sappiano abbinare finiture d’alto livello a un comportamento stradale appagante.